Perchè scegliere noi, perchè sceglierci oggi

L’essere umano dorme mediamente dalle 6 alle 8 ore al giorno. Cioè passa circa un terzo della sua esistenza nel proprio letto.
E difficilmente l’uomo svolge altre attività che lo impegnino per un tempo maggiore, nel computo totale basato su un anno della propria vita.

Lavoriamo per 8 ore e oltre al giorno, è vero, ma non lavoriamo tutti i giorni dell’anno, mentre dormiamo certamente tutte le notti.
Passiamo anche delle ore seduti nella nostra automobile, ma certo solo per poco tempo, eccezion fatta per i tassisti, che infatti hanno spesso i sedili di serie che son stati modificati con delle sedute particolarmente comode e ergonomiche, proprio per evitare l’insorgere di mal di schiena e cervicalgia.....

In breve, nessun luogo della nostra casa dovrebbe essere più importante del nostro letto e ciò nonostante spesso si spende più danaro per un sofà che ci vedrà seduti pochissime ore alla settimana che per il piano di riposo che ci vedrà distesi su di esso per tante ore e per tutte le notti... E’ una delle tante stranezze del nostro modo di vedere le cose.
Forse anche un certo diffuso esibizionismo consumistico ci può indurre in queste diverse valutazioni sulle priorità della vita. C’è chi non rinuncerebbe mai ad un’auto fuoriserie e investe il 90% dei suoi guadagni in questo modo, vivendo magari una esistenza di rinunce pur di non perdersi il gusto di un passaggio con la sua spider fiammante per le vie del centro della sua città...
E poi c’è chi ama i vestiti di firma o la casa principesca e investe tutti i suoi guadagni su questi settori...Il denominatore comune è spesso quello della esibizione e d’altro canto che gusto c’è a togliersi uno sfizio se poi non possiamo esibirlo al mondo intero? Tutto comprensibile, tutto normale direi.....

Il letto, quindi, paga lo scotto di essere tra le poche cose che sono più nascoste all’occhio degli altri. E quindi, se nessuno vede il nostro piano di riposo, perchè mai non dovremmo accontentarci di un comune, economico e magari anche morbido materasso?

Beh...proprio dove termina questa domanda ha inizio la nostra missione: illustrare perchè il piano di riposo deve essere importante anche molto di più della nostra automobile, del nostro sofà e persino della nostra abitazione.
E poi dare una risposta esaustiva all’inevitabile domanda che si porrà l’uomo dopo aver compreso, finalmente, l’importanza di avere un piano di riposo di primissima qualità, e la domanda può essere solo questa: “e allora qual’è il miglior piano di riposo al mondo?”

Beh...non esiste il miglior piano di riposo in assoluto. Diciamocelo subito.
Esistono aziende serie che producono piani di riposo studiati scientificamente, frutto di ricerche di mesi e anni in laboratori e negli Studi di eminenti Medici Ortopedici, e poi ci sono aziende che producono materassi, semplici materassi...Magari bellissimi e dal prezzo accattivante ma figli di una sola necessità: attrarre il pubblico per vendere il prodotto infischiandosene di risolvere il problema del nostro cliente.
Se pensiamo che oltre l’80% della popolazione soffre di problemi articolari e oltre il 90% di cervicalgia, allora dobbiamo capire che l’estetica, pur importante, e il prezzo, anch’esso fattore da non sottovalutare, non potranno essere la sola discriminante per la nostra scelta.

Il vero piano di riposo ha il suo primo spartiacque fra un prodotto serio e affidabile e un prodotto commerciale nella possibilità di essere un “dispositivo medico di classe 1” o non esserlo.
I nostri piani di riposo lo sono tutti e questo vuol dire che abbiamo ottenuto, per tutti i nostri articoli, la certificazione di idoneità dal Ministero della Salute.
Anche il luogo di produzione può darci indicazioni sulla qualità del prodotto: se made in Italy siamo più tranquilli, dico bene?
Soprattutto oggi che l’80% della produzione europea arriva dall’est con prodotti fabbricati a bassissimo costo di manodopera.
Beh...i nostri prodotti sono solo made in Italy, tutti, nessuno escluso!
Poi ci sono i consulenti scientifici che han collaborato a creare il nostro prodotto, quali, e ne cito uno per tutti, il Professor Giacomo Lucchesi, Primario del Reparto Ortopedia-Traumatologia del CTO di Careggi a Firenze. Anche questo è un dato discriminante e una ulteriore garanzia, vi pare?

Potremmo continuare ricordando l’importanza di utilizzare solo materiali e tessuti particolarmente esclusivi, sia nella forma che nella sostanza e i nostri materiali di produzione sono tutti certificati anallergici e le lastre dei nostri piani di riposo son tutte prodotte con materiali di qualità superiore a far inizio dal nostro esclusivo Visco elastico all’Aloe Vera che è alla base di tutta la nostra produzione di punta.

Credo che, a questo punto, abbiamo provato a dare una risposta seria alla domanda: “qual’è il miglior piano di riposo al mondo?”.
Non sappiamo, con certezza, se esiste un piano di riposo migliore del nostro, ma i nostri piani di riposo sono di certo fra i migliori.

Per noi sono i migliori in assoluto ma il nostro è un giudizio di parte che è figlio del sacrificio e dei costi sostenuti, nel tempo, per raggiungere certi risultati.
Ma lasciamo che ora siate Voi a scoprirci e a conoscerci meglio. E’ il Vostro giudizio che ci spinge a dare sempre il meglio di noi stessi ed è solo il Vostro giudizio quel che, per noi, conta davvero.